martedì 1 marzo 2011

CARNEVALE: LE FRITOLE VENEZIANE RIVISITATE



SI! SI! SI! IO ADORO IL CARNEVALE, (E NON SOLO PER LA CUCINA) PER QUANTO MI RIGUARDA DOVREBBE DURARE ALMENO UN MESE CON L'OBBLIGO PER TUTTI DI MASCHERARSI O PARTECIPARE FACENDO O METTENDO QUALCOSA DI ORIGINALE....PER EVADERE DAL SOLITO TRAN TRAN.....

QUESTA E' UNA RICETTA CHE NONHA BISOGNO DI TEMPI DI LIEVITAZIONE,E PRESENTA VARI GUSTI

INGREDIENTI:

Farina: 250 gr
Zucchero semolato: 70 gr.
Burro fuso: 40 gr.
latte: 170 gr.
tuorli:5
sale: un pizzico
lievito per dolci: mezza bustina

procedimento:
Mettere tutti gli ingredienti nella boulle dell'impastatrice e azi9nare la foglia (oppure fate la fontana)
Aggiungere il burro fuso e amalgamre
Aggiungere i tuorli e amalgamare e poi il latte, amalgamare il tutto e disporre in tre ciotole diverse
Nella prima aggiungeremo la cannella e mezzo cucchiaino di noce moscata
Nella seconda aggiungiamo un cucchiaio di cacao
Nella terza aggiungiamo un pugno d'uvetta ammollata nel rum e un pugno di pinoli
Amalgamare i rispettivi composti e preriscaldare l'olio
Con l'aiuto di due cucchiaini prelevare piccole quantità e friggerle poi scolarle e rigirarle nello zucchero semolato....
Pronte! Buon Carnevale a tutti!


Volevo fare un giro a Venezia questo giovedì grasso e venerdì, ma il tempo mi da contro chissà se ce la forò per questo fine settimana!?
Alla prossima!

1 commento:

Federica ha detto...

dai passa il vassoio!!!!!!!!!!!bravaaaaaaaaa!